Acne: consigli per risolverla

L’acne è una problematica che colpisce gli adolescenti e che, soprattutto quando è grave, potrebbe portare a tutta una serie di conseguenze negative a livello psicologico (come la vergogna ad uscire di casa, ad esempio).

Solitamente l’acne sfoga su viso, schiena e spalle ed è per questo motivo che si cercano rimedi e consigli che possano risolverla in poco tempo. Tra prodotti chimici e farmaci disponibili sul mercato ci si potrebbe liberare dell’acne in poco tempo, ma perché scegliere di usare qualche cosa di chimico se si possono trovare delle soluzioni naturali?

Ad esempio, una combinazione di succo di limone e acqua di rose applicata sui brufoli e lasciata per mezz’ora è un buon rimedio. Bisognerebbe apporre questo “mix” sui brufoli in maniera continuativa, ogni giorno per alcuni minuti, per 3-4 settimane.

Anche il legno di sandalo e la cannella hanno un grande potere di riduzione dei brufoli. Quest’ultima, in combinazione con il miele, permette di fare una “pasta” che può essere applicata sui brufoli e lasciata riposare per tutta la notte. Cannella e miele sono in grado, infatti, di combattere le infezioni.

L’allicina dell’aglio è un altro buon antibiotico. Si può strofinare l’aglio sulla zona interessata o infetta oppure, in combinazione con lo yogurt, lo si può usare come impacco per curare i brufoli naturalmente (certo, non è il metodo consigliato se dovete uscire la sera). Uno spicchio d’aglio può anche essere consumato ogni giorno per la prevenzione e la cura dei brufoli.

Una pianta molto comune è la menta, il succo appena estratto dalle foglie questa pianta applicato sui brufoli è un altro eccellente rimedio che permette di curare l’acne in pochissimo tempo.

Un altro rimedio naturale dell’acne è fare degli impacchi di gel di aloe vera (meglio ancora se si ha una pianta di aloe vera a casa, si può staccare un pezzo e strofinarlo sulla parte interessata). L’aloe è infatti antibatterica e combatte l’infiammazione dei brufoli. Lo stesso dicasi del tea tree oil, un rimedio naturale fantastico che però deve essere usato necessariamente in combinazione con altri oli per evitare delle forti bruciature sulla pelle.